Scopri CAPOLIVERI

Una finestra sulla storia dell'Isola D'Elba

Capoliveri il borgo più elegante dell'Isola d'Elba

Meraviglioso borgo medievale fortificato e arroccato sulla sommità di una collina, Capoliveri domina il mare e regala i panorami più suggestivi della costa meridionale dell'isola. Il paese si estende in una trama di vicoli con archi, sottopassi e scalette, attorno all'elegante piazza principale, con ottimi ristoranti, bar e boutiques.

Tradizionalmente noto come uno dei borghi più turistici dell'isola, Capoliveri offre ai visitatori diverse attrattive di carattare storico/artistico. Tra queste la chiesa di Santa Maria Assunta in stile Romanico, la Pieve di San Michele che nel 1376 ospitò papa Gregorio XI, e il santuario della Madonna delle Grazie, storico rifugio dei monaci durante la rivoluzione francese.

Nel territorio che circonda il centro storico del paese si eleva il Monte Calamita, sede delle famose miniere che un tempo furono ricchissime di minerali, ancora accessibili al pubblico per visite guidate.
Andando verso il mare, la costa capoliverese presenta lidi, calette e scogliere per tutti i gusti, fra cui le famose spiagge di Laconella, Felciaio e Zuccale. Percorrendo la meravigliosa strada panoramica sopra al Golfo della Stella, si possono ammirare i paesaggi selvaggi e suggestivi che colorano il tragitto dal centro storico del paese fino alla nota Baia dell'Innamorata, passando per i piccoli centri marinari di Naregno, Pareti e Morcone.

Tra le destinazione preferite dai turisti vi è Lacona, la frazione più estesa di Capoliveri, di particolare importanza anche per la presenza dell'ultima area dunale tra le isole minori italiane, divenuta per questo Area Protetta dell'Arcipelago Toscano.

scopri gli alloggi di casa costanza
per un'esperienza indimenticabile all'isola d'elba

le miniere di CAPOLIVERI

Un museo a cielo aperto, protetto dall'Unesco e inserito nel Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano

Al tempo degli Etruschi l'isola d'Elba aveva il nome di Ilva, letteralmente traducibile con la parola "ferro", metallo di cui l'isola è stata ricchissima per diversi secoli. Nei pressi di Capoliveri sono ancora visitabili le tre miniere che un tempo furono tra le più produttive dell'isola: la miniera Calamita, Ginevro, e un piccolo cantiere denominato Sassi Neri.

Il vero sfruttamento delle risorse minerarie dell'isola iniziò in età moderna, e per secoli le miniere furono la più importante fonte di lavoro degli abitanti della zona di Capoliveri. Solo nel 1981 l'attività produttiva è stata stata interrotta e, in seguito a lavori di recupero e ripristino di diversi sentieri e percorsi, le miniere sono diventate una delle principali attrazioni turistiche dell'isola.

Si tratta infatti di un vero e proprio museo a cielo aperto, protetto dall'Unesco e inserito nel Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, le miniere di Capoliveri sono tuttora ricchissime di minerali quali il Granato, la Tormalina, l'Ilvaite, e la Magnetite. I cantieri delle miniere si possono raggiungere con il bus navetta o attraverso percorsi di trekking e mountain bike, accompagnati da guide abientali specializzate.

Per maggiori informazioni e prenotazioni potete visitare il sito

www.minieredicalamita.it

le spiagge di CAPOLIVERI

il litorale capoliverese presenta lidi, calette e scogliere per tutti i gusti

La costa Capoliverese regala senza dubbio i colori e il paesaggio più vari e unici dell'isola d'Elba. Lungo questo tratto di costa sorgono infatti le più belle e caratteristiche spiagge dell'isola, attrezzate e facilmente raggiungibili in macchina o attraverso sentieri battuti da turisti e locali durante quasi tutto l'anno. Si contano una quarantina di spiagge di diverse dimensioni e accessibilità.
Dominate da una vegetazione e dagli aromi tipici della macchia mediterranea, bagnate da un mare di profondità e trasparenze più che varie, le spiagge di questo lato dell'isola sono veri e propri gioielli da visitare. L’area circostante il borgo di Capoliveri è ricca di spiagge attrezzate e accessibili, per famiglie con bambini come per gli amanti della natura incontaminata e del mare più selvaggio.

Spiaggia di Lacona: frequentata principalmente da famiglie con bambini, è un lungo tratto di sabbia fine ben attrezzato, con diversi spazi tra i quali una pineta dove rifugiarsi nelle ore più calde della giornata.

Lido di Capoliveri: una spiaggia di sabbia fine consigliata a famiglie con bambini piccoli. Di facile accesso la spiaggia è attrezzata con bar e ristoranti a ridosso dell’arenile.

Spiaggia di Stagnone: tra le spiagge più selvagge, per gli amanti del mare aperto e del silenzio, famosa per i fondali spettacolari e per la piscina naturale che dà il nome al luogo.

Spiaggia di Malpasso: si trova in un tratto di costa selvaggio e incontaminato. Spiaggia non molto lunga di sabbia e ghiaia, poco frequentata ma di facile accesso con mezzi privati, è l'ideale per chi non ama gli stabilimenti balneari.

Spiaggia di Naregno: molto frequentata per la sua bellezza e i suoi servizi, lunga circa mezzo chilometro e di facile accesso ai mezzi privati.

Spiaggia dell’Innamorata: tra le più note dell’isola, è una lunga spiaggia di sabbia scura protetta sia a nord che a sud da buona parte dei venti. è molto frequentata e fornita di tutti i servizi. Ogni anno, durante la sera del 14 luglio, avviene su questa spiaggia una rievocazione della leggenda che le dà il nome: un amore tra due giovani capoliveresi reso impossibile dai pirati.

Spiaggia di Zuccale: riparata all’interno di una piccola baia e offre alcuni servizi di ristorazione. Di facile accesso, è più tranquilla del Lido e di Lacona, ma comunque consigliata per famiglie con bambini.

Spiaggia di Morcone: una delle più atrezzate dell’isola, riparata e facile da raggiungere con i propri mezzi.

Spiaggia di Istia: ghiaiosa e nota perché si trova in un tratto di costa di assoluta bellezza. Il retrospiaggia è riparato da una bella pineta, la spiaggia non presenta alcun servizio e per questo è poco frequentata anche nei mesi estivi.

scopri gli appartamenti di casa costanza
per una vacanza indimenticabile all'isola d'elba

Questo sito fa uso di cookies propri e di terze parti per scopi tecnici e per raccogliere dati statistici anonimi sulla navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Nessun dato raccolto avrà finalità di profilazione o remarketing. Continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Accetto info
Info
Covid-19